A Sud Onlus
 
Arriva...
 
 
È la tua ultima occasione, se rinunci non ne avrai altre. Pillola azzurra, fine della storia: domani ti sveglierai in camera tua, e crederai a quello che vorrai. Pillola rossa, resti nel paese delle meraviglie, e vedrai quant’è profonda la tana del bianconiglio.
Ti sto offrendo solo la verità, ricordalo. Niente di più.”
 
 
La crisi che stiamo vivendo mostra i limiti di questo ecosistema da tutti i punti di vista: nelle cause che l’hanno generata, nella modalità in cui la si sta affrontando, nelle conseguenze che si paventano quando un giorno tutto questo sarà un ricordo.
Immaginare il post di questa emergenza appare impossibile ma c’è una sola, incrollabile, certezza diffusa: non si torna più indietro. Siamo in equilibrio sul punto di non ritorno del nostro sistema e al genere umano non restano alternative: bisogna cambiare tutto!
Questo non significa che ciò accadrà sicuramente, troppi sono gli interessi in gioco e sappiamo bene come il capitalismo abbia sempre trovato maniere per rigenerarsi e sopravvivere a se stesso.
Significa però che è più che urgente che accada e che tutte e tutti siamo chiamati ad attivarci, studiare, indagare e interrogare i decisori politici.
Per questa ragione abbiamo deciso di lanciare un ciclo di appuntamenti online: si tratterà di diverse occasioni di divulgazione e formazione, sia teorica sia strumentale, perché non c’è più pillola rossa o azzurra tra cui scegliere. Abbiamo una sola alternativa possibile per garantirci una sopravvivenza dignitosa su questo Pianeta e dobbiamo lavorare per realizzarla.
 
 
Partiremo giovedì 16 aprile, parlando di Comunità sacrificate e pandemiaSi tratta di gruppi di uomini e donne che pagano sulle proprie vite il prezzo dello sviluppo vivendo in territori che ogni giorno mettono a rischio le loro vite.
Lo hanno già storicamente pagato, ma quello che sta accadendo adesso a Brescia, come potremmo definirlo? Le conseguenze di una chiusura delle attività produttive giunte troppo tardi sono davanti agli occhi di tutti.
I problemi di salute legati all'inquinamento rendono inoltre maggiormente vulnerabili queste comunità. C'è una popolazione molto ingente di persone ammalate, una propensione ad ammalarsi di più, e in generale una maggiore sensibilità polmonare e respiratoria. Cosa accade quando comunità come queste diventano focolai di un virus? E se questo accade in territori con un sistema sanitario compromesso, come Taranto, cosa può succedere?
Quali sono i rischi, qual è la percezione che ne hanno?
Quale percezione si ha, in generale, di quello che accade in quei territori?
Abbiamo deciso di affrontare questi argomenti con Gianni Tognoni, epidemiologo e Presidente del Tribunale Permanente dei Popoli.
 
 
La seconda PillolaVerde è su Inquinamento e pandemie. Ci interrogheremo circa la correlazione tra smog e aumento del contagio in determinate aree del nostro Paese, a partire dal Position Paper di SIMA - Medicina Ambientale in cui si mostra come potrebbe esserci una correlazione tra la diffusione più accentuata della pandemia in determinate regioni, e il livello di polveri sottili presenti nell'aria.
Esiste un dato: dove c'è più inquinamento, il tasso di diffusione del virus è più alto. Questo cosa vuol dire? Ne discuteremo con Gianluigi De Gennaro, uno degli autori dello studio, il 23 aprile alle 18:30.
 
nelle settimane successive...
 
GIOVEDì 30 APRILE, ore 18:30
In questo appuntamento insieme al Professor Ugo Bardi dell’Università di Firenze, all’economista Massimo Lamolinara, e agli attivisti di Giudizio Universale parleremo di come e quanto le emissioni sono realmente calate in questo periodo, dei rischi e delle opportunità che si aprono per il post quarantena, e del perché attivarsi per il clima è adesso più importante che mai
 
 
GIOVEDì 7 MAGGIO, ore 18:30
Ne parleremo con Giuliana Battagin, infettivologa e medico all’Ospedale di Vicenza, testimone della crisi e decadenza del sistema sanitario nazionale negli ultimi anni. Assieme a lei altri esperti approfondiranno il legame tra processi di privatizzazione e destrutturazione dell’intervento pubblico con particolare riferimento all’intervento sulle malattie infettive e su patologie connesse alla degrado ambientale.
 
coming soon...
 
Corso online di giornalismo d’inchiesta ambientale
A maggio e giugno verrà lanciata l’edizione 2020 del corso di giornalismo d’inchiesta ambientale di A Sud che per l'occasione cambierà volto, trasformandosi in un ciclo intensivo di lezioni telematiche. Giornalisti, tecnici e scienziati ci racconteranno del mondo che cambia e di come poterlo raccontare, perché in tempi di crisi ed emergenza, un giornalismo libero e consapevole aiutare a tutelare una delle prime vittime designate: la verità.
 
Non è tutto Eni quel che luccica: le promesse del cane a sei zampe alla prova dei fatti
Presentazione del nuovo dossier a cura del Centro di Documentazione sui Conflitti Ambientali e dell’associazione A Sud che farà luce sulle attività di greenwashing dell’impresa. Come si racconta Eni attraverso le attività di marketing? E com’è in realtà? L’analisi dei dati che ci fornisce la stessa impresa è in antitesi con l’immaginario che Eni sta costruendo attorno a sé come attore attento alle questioni ambientali e climatiche? Ne parleremo con Andrea Turco, giornalista e attivista di Gela e con attivisti territoriali dei diversi luoghi in cui l’impresa opera.
 
e ancora...
 
Clima, Economia Circolare, crisi del terzo settore, crisi economica, gestione delle emergenze, femminismi e green new deal…
 
APPUNTAMENTI STRUMENTALI: Campaigning, fundraising, advocacy
 
NEWS DA A SUD E DAL CDCA
 
Prosegue il nostro lavoro di mappatura sull'Atlante Italiano dei Conflitti Ambientali con una nuova scheda dedicata alla Ferriera di Servola, a Trieste.
 
SGUARDO A SUD
 
In queste settimane abbiamo continuato a portare avanti la nostra rassegna stampa, dedicando ogni giorno tutto lo spazio possibile alle notizie relative ai temi ambientali ma, allo stesso tempo, sviluppando un focus specifico sul Coronavirus.
Sguardo A Sud è la rassegna stampa di A Sud: è completamente gratuita e ti arriva direttamente in mail!
Vuoi riceverla anche tu? Iscriviti alla rassegna quotidiana o a quella settimanale.
 
 
A Sud Onlus
CDCA Centro Documentazione Conflitti Ambientali 
Via Macerata 22A
00176 ROMA
segreteria@asud.net
info@cdca.it
 
Facebook
Twitter
Instagram
YouTube
 
 
Questa mail è stata inviata a r.cantalino@gmail.com
Hai ricevuto la mail perché sei iscritto\a nelle liste di A Sud Onlus
 
SendinBlue
 
 
© 2019 A Sud Onlus